I TAGS nei template WordPress

Questo articolo spiega la corretta impostazione e l’utilizzo dei TAG di WordPress.
Wordpress è una delle principali piattaforme opensource per la realizzazione, gestione, aggiornamento, ecc. di siti internet dinamici, interattivi, espandibili, ecc. su database.

I TAGS o “Etichette” sono uno degli strumenti di WordPress previsti per poter interagire con le informazioni e funzionalità presenti del proprio sito, ad es. per la ricerca dei contenuti, passaggio di dati da una pagina all’altra, ecc.

WordPress prevede di default la possibilità di assegnare uno o più TAG a ciascuno degli articoli. Inoltre l’amministratore del sito realizzato in WordPress può aggiungere dei plugin per la gestione dei TAG al fine di modificare il comportamento dei TAG o assegnare ai TAG funzionalità e comportamenti aggiuntivi ad esempio per il funzionamento dei menu, dell’impaginazione o altro.

Per salvare uno o più TAG per l’articolo, occorre seguire la procedura seguente:

  1. Entrare nel pannello di amministrazione o bacheca, mediante le proprie credenziali
  2. Fare click nella barra di navigazione sinistra su Articoli / Tutti gli articoli
  3. Fare click sul pulsante Cerca articoli, dopo aver inserito una o più parole chiave contenute nel titolo dell’articolo. In alternativa è possibile cercare l’articolo nell’elenco sottostante, con l’avvertenza che se fossero presenti molti articoli allora l’elenco viene suddiviso in più pagine, tra le quali è possibile navigare facendo click nel menu di paginazione in fondo.
  4. Una volta trovato l’articolo, fare click su modifica
  5. Nel menu destro dell’articolo, alla sezione TAG è possibile inserire uno o più TAG. L’inserimento può avvenire digitando il TAG e poi click sul pulsante Aggiungi oppure facendo click sul link Scegli un tag tra quelli più usati.

Di solito è consigliabile creare tags formati da una sola parola senza spazi e separare un tag dall’altro con una virgola. E’ inoltre possibile modificare o aggiungere altre impostazioni ai TAG utilizzando il menu Articoli / Tags che consente di cambiare il nome del TAG visualizzato sul sito, lo slug o versione amichevole visualizzato in URL, la descrizione di base del TAG. Tali impostazioni sono da considerare solo se previste dal tema WordPress utilizzato nel sito.

I TAG vanno distinti dalle categorie che sono uno strumento diverso di WordPress finalizzato alla costruzione della struttura relazionale, logica e semantica degli articoli. Infine si ricorda che di default non è prevista da WordPress la possibilità di assegnare i tag alle pagine. Ciò avviene perché il CMS WordPress distingue i contenuti in due macro tipologie 1) gli articoli, che sono quelli legati al susseguirsi nel tempo delle pubblicazioni (perciò di norma più numerosi e destinati a crescere di numero nel tempo); e 2) le pagine, che sono contenuti tendenzialmente fissi, sia nel numero che nei contenuti (ad esempio: contatti, chi siamo, cosa facciamo).

Il nostro Studio realizza siti web in Worpress ed in tutte le piattaforme CMS, inoltre servizi di formazione aziendale su tali servizi, con riguardo sia alle nuove realizzazioni sia all’ottimizzazione dei siti esistenti, incluso per gli aspetti di sicurezza e sviluppo delle funzionalità. Potete contattarci senza impegno oppure approfondire le nostre aree d’intervento facendo click sul menu servizi. Buon lavoro!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento